Volley A2 – Sieco, tie-break vincente contro Materdomini

Imbattibilità casalinga in campionato salva per la Sieco Ortona che ha superato 3-2 in rimonta la Materdomini Castellana Grotte. Impavidi sempre secondi in classifica. Ora un trittico terribile.

La Sieco Impavida Ortona riesce a riprendere per i capelli una partita che stava per perdere. Di fronte la Materdominivolley.it Castellana Grotte, avversario tosto a caccia di punti salvezza. E’ finita 3-2 per i ragazzi di Nunzio Lanci con i seguenti parziali: (25/21 – 22/25 – 15/25 – 25/20 – 15/12). La serata si apre con la consegna da parte di una delegazione dell’ArciGay Chieti di braccialetti blu ai tecnici della Sieco Nunzio Lanci e Mariano costa. Braccialetti simbolo della campagna nazionale “L’Italia contro l’omofobia” che si prefigge la lotta all’omofobia e ad ogni forma di violenza.

LA CRONACA. Materdomini che sfrutta molto l’attacco al centro e la Sieco fa difficoltà a fermare gli attacchi di Patriarca e Gargiulo. Un Cazzaniga in gran spolvero punge gli ortonesi sia dai nove metri che in fase di attacco. Come ampiamente pronosticato l’incontro si rivela lungo ed equilibrato. Più volte nel primo set gli ospiti tentano la fuga ma sono subito ripresi dall’Impavida, che offre il fianco con un servizio poco efficace a differenza di quello degli avversari. In grande spolvero Patriarca capace di un avvio sprint. La Sieco però tiene botta e con pazienza ricuce lo strappo prima dell’allungo finale che la porterà a vincere il set 25-21. Secondo set che “ha storia” solo nella prima parte, poi l’Impavida cala mentre dall’altra parte continua l’ascesa del reparto centrale e di Cazzaniga, davvero inarrestabile. La reazione ortonese arriva subito e nel quarto set i padroni di casa sono subito avanti 4-0. Ospiti che accorciano ma quando si fanno pericolosamente sotto, gli abruzzesi spingono ancora sull’acceleratore e scavano un divario che neanche il miglior Cazzaniga riesce più a riempire. I ragazzi di coach Lanci alzano il piede del pedale nel finale di quarto set gestendo in tranquillità il grande vantaggio accumulato. Forse l’anagrafica del roster castellano alla lunga si fa sentire e così la Sieco rimane con più fiato nei polmoni e dopo aver spezzato il ritmo del “punto su punto” allunga e vince anche il tie-break. L’imbattibilità casalinga è salva. Comincia adesso una fase terribile per l’Impavida che affronterà un filotto di gare con le squadre accreditate per la promozione. Si comincia domenica 2 febbraio in trasferta con Bergamo, poi ancora una trasferta a Siena. Quindi, si tornerà in casa contro la BCC Castellana Grotte.

Sii il primo a commentare su "Volley A2 – Sieco, tie-break vincente contro Materdomini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*