Vicenza Teramo – Asta: “beffati nel finale

Vicenza Teramo – Asta: “beffati nel finale”. Il tecnico biancorosso a fine gara analizza la partita in terra veneta. Domenica al Bonolis c’è il Ravenna.

Amarezza ma anche convizione di avere tenuto testa ad una squadra probabilmente destinata ad andare in serie B. Il tecnico del Teramo, Antonino Asta, commenta il post-partita nella sala stampa del “Menti”.

Il calcio è questo. Due settimane fa esultavamo al 94′, oggi a pochi minuti dalla fine perdiamo su un rigore da rivedere, dopo uno evidente negatoci nel primo tempo. Affrontavamo una squadra importante, dotata di singoli di categoria superiore: abbiamo sofferto un po’ in tre circostanze nel primo tempo e magari potevano andare in vantaggio. Nel secondo tempo le occasioni le abbiamo create noi, mentre loro oltre ad un tiro da trenta metri non hanno creato pericoli. Peccato, quindi, per la beffa finale. Loro erano calati molto fisicamente, commettevano qualche errore in più, si vedeva che noi riuscivamo a ripartire molto più facilmente e potevamo fargli male. Non cambia nulla a livello di obiettivi, mi spiace per il morale del gruppo. Pensiamo, ora, al Ravenna“.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Vicenza Teramo – Asta: “beffati nel finale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*