Tirreno Adriatico Cepagatti, Van Avermaet tappa e maglia

Tirreno Adriatico Cepagatti, Van Avermaet tappa e maglia. Un podio regale per uno spettacolo allo stato puro nella penultima tappa approdata in Abruzzo.

Nella volata di Via Roma il belga Van Avermaet, uno dei velocisti più forti del momento, ha fulminato il campione del mondo in carica Sagan e il polacco Kiatowski, altro iridato nel 2014. Niente male per una tappa di 210 chilometri partita da Castelraimondo e che sulla carta poteva anche venire interpretata con meno veemenza. E invece in corsa c’è stata tanta battaglia, probabilmente dovuta anche all’annullamento della tappa regina di ieri di Monte San Vicino; l’intoppo ha reso la carovana più arrabbiata del solito. Prima dell’arrivo di Cepagatti, il leader della corsa dei due mari era Stybar, giunto 4° con un distacco di 4 secondi; il corridore ceco ha perso la maglia azzurra per 7” proprio a beneficio del vincitore di tappa che la difenderà nell’ultima crono di domani a San Benedetto del Tronto.

Il servizio

 

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Tirreno Adriatico Cepagatti, Van Avermaet tappa e maglia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*