Teramo, il destino in tre gare

Teramo, il destino in tre gare. Playout o salvezza diretta per il Diavolo? Fondamentale la gara di Macerata. Lunedì il Premio “Carmine Rodomonti”.

In queste ultime tre giornate di campionato il Teramo deve provare a lasciarsi alle spalle i rimpianti, provando a raccogliere il massimo. I ragazzi di Ugolotti continuano ad allenarsi in vista della partita di domenica in casa della Maceratese. Per continuare a sperare nella salvezza diretta occorre vincere e sperare che il Mantova perda punti nello scontro diretto con il Lumezzane e nella successiva trasferta di Modena (i canarini potrebbero non essere ancora salvi). Intanto, venerdì prossimo alle 11.00, presso l’Aula Tesi della Facoltà di Scienze Politiche, si terrà una conferenza stampa per presentare il programma ed i tanti ospiti che parteciperanno al premio “Carmine Rodomonti”. La cerimonia di consegna ci sarà lunedì 24 aprile, alle ore 17, presso il campus “Aurelio Saliceti” – Aula magna “Benedetto Croce”, l’associazione “Amici del calcio teramano”, in partnership con la S.s. Teramo Calcio ci sarà la consegna del premio “Carmine Rodomonti”, a ricordare l’indimenticato ex arbitro e direttore sportivo. La manifestazione verrà preceduta da un convegno sul tema: “Il ruolo del direttore sportivo nella società di calcio – problematiche tecniche e formazione accademica”.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Teramo, il destino in tre gare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*