Teramo Calcio Iaconi – “ Avevo smesso con il calcio ma…”

Teramo Calcio Iaconi – Presentazione del neo general manager biancorosso “ Avevo smesso con il calcio ma il presidente Iachini mi ha stupito. Grazie Rodomonti… La B? Non la posso promettere ma faremo una grande squadra. Infantino? Può restare. Firmati Tomei e Soprano”

Presentato questo pomeriggio il neo general manager Andrea Iaconi ( in foto con il presidente Iachini e il Ds Federico)

ANDREA IACONI

“ Voglio subito mandare un abbraccio a Carmine Rodomonti che tantissimi anni fà mi dette fiducia e mi spinse a fare calcio ( applauso della sala ndr). E poi un ringraziamento al presidente Iachini. Avevo deciso di smettere. Dopo 40 anni di calcio ero arrivato ma il presidente Iachini mi ha risvegliato con il suo progetto. Ringrazio Cantagalli per la sua disponibilità per la questione stadio. Quando un presidente, oltre all’aspetto tecnico, parla di strutture va ascoltato. In 10’ ha risolto la questione stadio, una cosa mai vista in carriera. Per fare calcio ci vogliono le strutture e il settore giovanile. Dobbiamo ripartire da lì: dobbiamo far crescere i ragazzi e portarli in prima squadra e poi fare plusvalenze. I presidenti non possono tirare fuori soldi sempre. Ci stiamo dando da fare per completare la squadra. Siamo in ritardo e non abbiamo una spina dorsale. Stiamo accelerando i tempi : cerchiamo 14 giocatori grandi e tanti giovani. Il girone? Non lo sappiamo. Ma tanto troviamo ovunque realtà importanti. L’obiettivo? Dobbiamo costruire strutture, alimentare il settore giovanile. Negli ultimi 20 anni abbiamo prodotto Giampaolo al Milan. Come regione dobbiamo crescere. Dobbiamo fare un calcio diverso attraverso il settore giovanile. Modello Atalanta? Magari. Anche l’Empoli è un modello. Obiettivo  B? No, oggi non siamo pronti. Io non vi posso promettere la promozione ma di certo faremo una grande squadra. Tedino? Con Sandro Federico abbiamo scelto un allenatore che sapesse lavorare h 24 per noi. E Tedino ha queste caratteristiche. Come Sarri….! I giocatori li scegliamo insieme all’allenatore. Anche se ero abituato a scegliere prima i giocatori e poi l’allenatore. E sono tranquillo perché c’è Federico che conosce bene la categoria. Abbiamo riscattato Piacentini e Cappa. Infantino ha fatto molto bene, viene in ritiro e deciderà Tedino. Speranza va valutato in base alle sue condizioni fisiche. Capaldi? Emilio lo conosco da una vita poi andranno fatte le valutazioni. In ritiro andremo a Celano. Che intendevo per bonificare l’ambiente? Che dobbiamo puntare su persone di cui ci fidiamo. Mercato? Il portiere Tomei e il difensore Soprano sono nostri”.

Sii il primo a commentare su "Teramo Calcio Iaconi – “ Avevo smesso con il calcio ma…”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*