Serie D L’Aquila – La settimana decisiva

Serie D L’Aquila –  Inizia la settimana decisiva che porterà al 28 novembre. Spuntano nuove ipotesi. Ma servono i fatti

Inizia la settimana decisiva per il futuro del calcio aquilano. L’unica certezza è che la società non fallirà. Ma non basta. Per garantire il progetto tecnico servono risposte da portare il 28 all’assemblea che, come detto dall’avvocato Gulluni, deve essere risolutiva. In settimana si potrebbero concretizzare le decisioni finali. Penzi non farà la gestione ma potrebbe essere sponsor, Fioravanti potrebbe ” aggregarsi” al gruppo Chiodi per garantire la gestione senza escludere new entry importanti da fuori città nelle prossime ore. E’ una voce che sta diventando sempre più concreta . Ma restiamo nel campo delle ipotesi. Qualora dovesse prevalere il buonsenso dal 29 novembre potrebbe esserci il piano di risanamento firmato, un progetto tecnico che miri a salvaguardare quanto costruito in estate da Ianni e Battistini con la permanenza di tutti  i giocatori per porre le basi per la prossima stagione. E’ l’ipotesi che piace di più e che permetterebbe da subito di programmare. Ma affinchè ciò accada occorre onorare la data del 28. Ranucci potrebbe lasciare la carica di amministratore oppure potrebbe restare con determinate garanzie. Non resta che aspettare.

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Serie D L’Aquila – La settimana decisiva"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*