Serie D L’Aquila – I possibili scenari

Serie D L’Aquila – Partite oggi le raccomandate per la convocazione dell’assemblea dei soci. C’è il bilancio: soluzione possibile

Sono state inviate oggi le raccomandate per la convocazione dell’assemblea dei soci fondamentale per capire il futuro dell’Aquila calcio. L’assemblea si terrà verso la fine del mese e prima della data del 30. L’amministratore Ranucci ha preparato il bilancio che avrà una cifra importante con segno meno al 30 giugno 2017. Le soluzioni sono due: ripianare subito e per intero la perdita oppure la liquidazione. In realtà i soci potrebbero anche sfiduciare l’amministratore e non approvare il bilancio ma è una strada che appare impercorribile. L’Aquila calcio non fallirà semplicemente perchè per ovvi motivi i soci non possono permettersi questo scenario. Ed allora occorre ripianare la perdita subito e per intero. Le formule previste dalla legge permettono alcune soluzioni alternative al versamento della cifra da parte dei soci come ad esempio alcune forme di garanzia dei soci. E potrebbe essere questa la strada percorsa. Se dovesse concretizzarsi questo passaggio i nuovi sono pronti a dire si alla gestione sportiva fino a giugno e, sempre se dovesse concretizzarsi questo passaggio, il pugno duro di Ranucci permetterebbe alla società di risanarsi subito. Chiodi e Mancini pagano la parte debitoria con scadenze mensili con erario e banche ( cosa che stanno facendo e che devono continuare a fare) e al 30 giugno si tireranno le somme: quella data potrebbe segnare il passaggio definitivo delle quote. Dunque forme di garanzie  personali per coprire la perdita del bilancio e per far accettare ai nuovi la gestione sportiva che permetterebbe alla squadra e a Battistini di proseguire l’ottimo progetto tecnico. E siccome l’assemblea è alle porte e l’Aquila calcio non può fallire la luce in fondo al tunnel inizia ad essere sempre più intensa.

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Serie D L’Aquila – I possibili scenari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*