Serie D – Chieti, futuro tutto da scrivere

Serie D – Chieti, futuro tutto da scrivere. Rischia di non partire la nuova avventura. Stadio off limits.

Nell’incontro che doveva presentare squadra e staff tecnico succede di tutto ma non quello che ci si attende, cioè parlare della nuova avventura, delle ambizioni e soprattutto di un progetto serio che cancelli i bocconi amari digeriti dall’ambiente negli ultmi anni. Intanto, la conferenza doveva tenersi nella sala stampa dell’Angelini, ma “cavilli burocratici”, così è stata liquidata la cosa dai nuovi arrivati (ma probabilmente c’è dell’altro) lo hanno impedito. A tale proposito venerdì a mezzogiorno dovrebbe esserci un vertice con l’amministrazione comunale per sistemare la cosa. Era tutto pronto (così è stato detto): 23 giocatori (soprattutto romani, campani, ma anche marchigiani e abruzzesi con 2 argentini) e 6 persone dello staff tecnico-dirigenziale da presentare a tifosi e stampa. E invece la conferenza è stata spostata in tutta fretta presso il vicino Caffè Withe House. Al di là del tavolo coloro che dovrebbero guidare il Chieti nella stagione 2016-2017 (il presidente Mauro Giacomini, il vice Roberto Valentini, il DG Paolo Arcivieri, il DS Claudio Gabrielli e il tecnico Alberto Mariani); ad assistere tanti tifosi neroverdi, desiderosi di conoscere i nuovi padroni del vapore. Il clima si è surriscaldato subito, tanto che il presidente Mauro Giacomini alla fine dell’incontro rispondendo ad una domanda se è ancora disposto ad iniziare l’avventura ha dichiarato “Non lo so, devo riflettere”. Insomma, nei prossimi giorni, se non ore, si scoprirà se partirà la nuova avventura nero verde.

Il servizio:

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Serie D – Chieti, futuro tutto da scrivere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*