Serie D Avezzano, Paris: “Brutto inizio ma è giusto andare avanti”

Avezzano in crisi di risultati e di…nervi. Ieri il faccia a faccia con giocatori e tecnico, oggi il presidente Paris spiega perchè è stato giusto andare avanti.

Tre punti in 5 gare. E’ l’Avezzano che non ti aspetti, in negativo. La squadra di Federico Giampaolo è in crisi di risultati, un pò meno nelle prestazioni ma, si sa, i punti in classifica sono quelli che contano e in questo momento i marsicani sono all’ultimo posto a quota zero per via della penalizzazione da cui si è partiti (-3). Il presidente Gianni Paris è deluso e amareggiato. Prima dell’ultimo derby perso con il Notaresco aveva annunciato che in caso di risultato negativo avrebbe preso provvedimenti. Dopo il confronto di ieri con giocatori e tecnico alla ripresa degli allenamenti non è stata presa alcuna decisione, almeno fino alla finestra invernale del calciomercato di dicembre. Poi si vedrà il da farsi. Intanto, domenica prossima scontro diretto ad Agnone contro una formazione che ha 2 punti in classifica e che ha cambiato allenatore (via Antonio Mecomonaco è arrivato Antonio Foglia Manzillo, ex Campobasso). L’Avezzano ha bisogno di una svolta. Di seguito una breve dichiarazione del presidente. Per l’intervista completa cliccare sotto.

“Era giusto dare ancora credito al mister. Questo inizio non se lo aspettava nessuno. La squadra è stata allestita per fare un campionato diverso. Sono convinto che l’Avezzano riuscirà a rialzarsi nel più berve tempo possibile anche se oggi parlare di obiettivo, dico che sarà quello di mantenere la categoria…”

Sii il primo a commentare su "Serie D Avezzano, Paris: “Brutto inizio ma è giusto andare avanti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*