Serie C – Gubbio Teramo, sfida salvezza

Allo stadio “Barbetti” di Gubbio punti pesanti in chiave salvezza tra Gubbio e Teramo. Il tecnico Palladini verso la conferma del 3-4-3.

Continuità. E’ la parola d’ordine in casa Teramo per la trasferta di oggi in terra umbra (in campo alle 14.30, gara valida quale 14° turno di ritorno). Il Diavolo è reduce dal successo prezioso sulla Triestina e anche a Gubbio, concorrente per la lotta salvezza, è necessario centrare un risultato positivo. Il tecnico Palladini è intenzionato a confermare il 3-4-3. Alle assenze degli squalificati Sales e Tulli si aggiungono, quelle del portiere Bifulco e Rossi (problema all’adduttore). Convocazione immediata per il portiere Ricci (che ha firmato ieri), svincolato ed ex Pontedera e Olbia. Al posto di Sales l’ecuadoriano Varas è in vantaggio su Pietrantonio. In attacco molto probabile il trio formato da Bacio Terracino, Gondo e Sandomenico. Quest’ultimo, è un ex. Torna tra i convocati, a distanza di un mese e mezzo, l’attaccante Giuseppe Panìco, che parte dalla panchina. Il Gubbio è guidato dal nuovo allenatore Alessandro Sandreani, subentrato dopo l’esonero di Dino Pagliari. Due assenze pesanti: il bomber Marchi e del difensore Dierna. Probabile lo schieramento 3-5-2. Dirige Valiante di Salerno.

PROBABILI FORMAZIONI

GUBBIO (3-5-2). Volpe, Fontanesi, Burzigotti, Piccinini, Cazzola, Giacomarro, Sampietro, Casiraghi, Pedrelli, Ciccone, Bazzoffia. Allenatore: Sandreani.

TERAMO (3-4-3). Calore, Caidi, Speranza, Milillo; Ventola, Graziano, De Grazia, Varas; Bacio Terracino, Gondo, Sandomenico. Allenatore: Palladini.

Sii il primo a commentare su "Serie C – Gubbio Teramo, sfida salvezza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*