Serie C – Fano Teramo, sorrisi marchigiani

Il Fano si aggiudica lo scontro salvezza con il Teramo e aggancia in classifica a quota 27 proprio la squadra di Maurizi. Biancorossi poco incisivi e quasi mai pericolosi in area marchigiana. Domenica al Bonolis arriverà il Monza.

Cade si nuovo in trasferta il Teramo contro un Fano che ha saputo sfruttare al meglio un calcio di punizione. Il gol partita porta la firma di Alessandro Celli, ma il merito è di Liviero, che si conferma un maestro nel sapere disegnare traiettorie pericolose in area avversaria. Per il resto la partita non ha offerto spunti o azioni particolarmente. La posta in palio era alta e le squadre in campo, soprattutto nel primo tempo, hanno badato a non scorpirsi. La rete di Celli al 40′ è stato frutto di un episodio, comunque cercato dai padroni di casa. Per il resto il Diavolo ha rischiato poco, ma ha fatto pochissimo per rendersi pericoloso, giocando una ripresa senza incidere. Un deciso passo indietro rispetto all’ultimo match del Bonolis contro il Rimini. In classifica Teramo agganciato a quota 27 prorpio dallas quadra di Massimo Epifani. La zona che scotta è a 2 punti. Domenica turno casaliongo con il Monza.

Qui la web cronaca.

Sii il primo a commentare su "Serie C – Fano Teramo, sorrisi marchigiani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*