Santarcangelo Teramo 91′, l’analisi di Asta

Santarcangelo Teramo 91′, l’analisi di Asta. Il tecnico biancorosso: “Bicchiere mezzo pieno”. Domenica a Bergamo contro l’Albinoleffe.

Nella sala stampa del “Mazzola” di Santarcangelo, questo il commento al match da parte del tecnico Asta: “Noi dobbiamo salvarci, questo è l’obiettivo, pienamente condiviso con la società. Il bicchiere è mezzo pieno, avendo colto un punto pesante su un campo ostico, contro una squadra che si giocava tanto. E’ logico che ci si attenda sempre il massimo, ma il rammarico è quello di aver dovuto sempre rincorrere. I ragazzi hanno dato tutto, sono soddisfatto del quinto risultato utile e di aver allungato su alcune dirette concorrenti, nonostante una giornata non brillante dal punto di vista della qualità della manovra. In questo girone non c’è nulla di scontato. Tatticamente ho cambiato spesso, finendo con due esterni iper offensivi: forse non avremmo meritato di vincere, ma perdere sarebbe stato eccessivo. Fratangelo? E’ un ragazzo giovane, sta trovando meno spazio quest’anno, ma gli parlo molto, sono contento della sua applicazione e che abbia trovato un gol pesante”.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Santarcangelo Teramo 91′, l’analisi di Asta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*