Processo concluso: fiduciosi i legali del Teramo

Il Presidente della Corte d’Appello Federale, Gerardo Mastrandrea, ha concluso i lavori del processo sulla presenta combine Savona Teramo nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse. In primo grado, lo ricordiamo il Teramo e’ stato condannato alla retrocessione in Serie D.

“L’accusa è crollata e si è sciolta come neve al sole, sono oggettivo e penso di essere stato chiaro invocando la giurisprudenza recentissima per cui a mio avviso il Teramo deve fare la Serie B l’anno prossimo.”

Queste le parole dell’avvocato Edoardo Chiacchio al termine del processo d’Appello a Roma. Chiacchio, lo ricordiamo e’ il legale difensore del Teramo Calcio insieme agli avvocati Cerulli Irelli e Cozzone nel processo sulla presunta combine Savona-Teramo che è’ costata in primo grado alla società biancorossa la retrocessione in Serie D. Il presidente della Corte d’Appello Federale, Gerardo Mastrandrea, ha concluso  a Roma i lavori del processo. La sentenza si conoscerà nel fine settimana Si conoscerà tra domani o al massimo domenica prossima il futuro calcistico del Teramo.

Cruciale la giornata di ieri terminata dopo quasi cinque ore di dibattimento. Anche se a dire il vero pochi sono stati i fatti emersi. Un centinaio di tifosi del Teramo è giunto nella Capitale in Via Veneto fuori dall’NH Hotel, l’albergo che ospita il processo, per una manifestazione pacifica in sostegno della propria squadra. Una manifestazione con cori e slogan per far sentire la voce di Teramo, il sostegno dei tifosi biancorossi che continuano a sperare nella Serie B conquistata per la prima volta in 102 anni di storia e vista amaramente sfumare con la retrocessione in Serie D con il verdetto del processo di primo grado. A vigilare un consistente numero di poliziotti e carabinieri in assetto anti-sommossa e tre blindati. Schieramento rimasto inoperoso per tutta la giornata. Alle 21,15 circa la sospensione del dibattimento. Questa mattina la ripresa dei lavori con le arringhe dei legali del Taramo gli avvocati Eduardo Chiacchio, Vincenzo Cerulli Irelli e Giovanni Di Giandomenico.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Processo concluso: fiduciosi i legali del Teramo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*