Pallamano serie A, impresa del Città Sant’Angelo

Pallamano serie A, impresa del Città Sant’Angelo. Bene anche le due teramane di A nella poule retrocessione donne.

Sabato da incorniciare per la pallamano abruzzese. In serie A maschile il Città Sant’Angelo sbanca Fondi 36-32 e acciuffa il 4° posto cioè la zona playoff scudetto, superando in classifica proprio la squadra laziale. La squadra di D’Arcangelo ha interpretato al meglio la partita, centrando lo storico traguardo (mai accaduto in 38 anni di attività che la società angolana si sia qualificata alla poule scudetto). Dopo un primo tempo equilibrato (16-16) gli orange hanno iniziato a macinare gioco e reti. Alla fine il migliore marcatore angolano è Pieragostino con 9 centri, ma tutta la squadra ha giocato alla grande. La poule scudetto prenderà il via tra due settimane. Il Città Sant’Angelo se la vedrà contro il Fasano che ha chiuso al primo posto la stagione regolare. In serie A femminile, nella poule retrocessione doppio successo per le squadre teramane, impegnate tra le mura amiche. La Globo-Halmax-Bioapta e la Gommeur, grazie a due successi interni di misura riescono a mantenere rispettivamente prima e seconda posizione nella classifica della Poule: per la squadra del tecnico La Brecciosa è 29-28 (p.t. 13-15) contro l’Alì Mestrino, mentre Oliveri e compagne superano 28-26 (p.t. 15-9) la Casalgrande Padana e salgono a quota 13 punti.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Pallamano serie A, impresa del Città Sant’Angelo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*