MotoGP Iannone – Sospensione confermata

MotoGP Iannone – La federazione internazionale ha confermato la sospensione per il pilota abruzzese dell’Aprilia ma il test del capello potrebbe alleggerire la sua posizione.

La Federazione Motociclistica Internazionale ha confermato la sospensione di Andrea Iannone, pilota dell’Aprilia Racing Team Gresini, dopo l’audizione odierna.

“Il procedimento è ancora in corso fino a quando non viene presa una decisione. Il signor Andrea Iannone rimane provvisoriamente sospeso fino ad allora ed è quindi escluso dalla partecipazione a qualsiasi competizione motociclistica o attività correlate fino a un ulteriore avviso”.

Il pilota della MotoGp era stato trovato positivo a un controllo antidoping.

Test del capello

Come riporta Sky un esame del capello del pilota è risultato negativo non solo agli anabolizzanti, ma  anche a qualsiasi altra sostanza illecita.  Il test è stato eseguito invitando Iannone a sottoporsi spontaneamente al prelievo del capello presso un centro riconosciuto dalla Wada. L’analisi del capello ha reso così possibile ricostruire la recente storia metabolica di Iannone,  risultato pulito non solo a novembre quando fu prelevato il campione di urina incriminato, ma anche due mesi prima,  fino a dove  cioè l’attendibilità del test consentiva di arrivare.

 

Sii il primo a commentare su "MotoGP Iannone – Sospensione confermata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*