Lucchese L’Aquila – Babbo Natale rossoblù

 Lucchese L’Aquila – Regalo anticipato di Natale dei rossoblù che subiscono due gol in dieci minuti. Altra espulsione per Zandrini.

Perrone opta per il 3 5 2 ma la scelta di Ligorio esterno al posto di Piva non è vincente. Dopo soli 3′ l’esterno rossoblù commette un’ingenuità e Fanucchi è lesto a ribadire in rete la prima conclusione di Monacizzo terminata sul palo. La Lucchese schiaccia i rossoblù che faticano a costruire e ad uscire dalla propria metà campo. Gara fac simile a quella di Pisa e dopo soli 8′ arriva il raddoppio. Benvenga spunta alle spalle dentro l’area piccola e di testa fulmina Zandrini che resta immobile. Dopo solo 10 minuti Babbo Natale vestito di rossoblù ha fatto il suo regalo alla Lucchese che di regali non aveva bisogno dopo quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Partita chiusa, la reazione dell’Aquila è affidata a Ligorio che conclude malissimo e a De Sousa che calcia in bello stile ma debolmente. Sul finire di tempo Maccarrone sbaglia la linea, Sartore va a tu per tu con Zandrini che lo stende. Rosso e rigore. Savelloni ipnotizza Sartore e il risultato resta invariato. Savelloni ha preso il posto di Bigoni, Perrone passa al 4 3 2 ma in apertura di ripresa sempre Sartore buca la retroguardia aquilana, Savelloni lo stende altro rigore e giallo per il portiere aquilano. Terrani fa centro. L’Aquila potrebbe crollare ma sareagire. Di Mercurio cross perfetto, De Sousa di testa firma il 3-1. Un minuto più tardi entra Ceccarelli per Perna e l’ex Lazio va vicinissimo al 3-2 con un sinistro in corsa che trova l’esterno della rete. Terrani sciupa in corsa il 4 – 1 con un destro che termina alto come De Sousa che sbaglia clamorosamente al 79° il 3-2 , come Fanucchi che esalta Savelloni ma dopo il 3-0 è dominio aquilano in campo. Verrebbe da chiedersi perchè? Scontata la risposta che la Lucchese dopo il 3-0 ha allentato la pressione? E allora è altrettanto scontato il perchè dei primi dieci minuti aquilani. Non la troppa forza dei padroni di casa ne la necessita di intervenire sul mercato. Ma il pessimo atteggiamento, l’essere soft e leggeri come i primi 30′ di Pisa a cui si accompagna il solito errore individuale questa volta di Ligorio. L’essere cattivi e aggressivi non si acquista al calciomercato. Arriveranno un difensore esperto e un attaccante ( ma questo Ceccarelli non dispiace). Ma guai a rivedere l’atteggiamento di oggi.

clicca qui per la cronaca 

Il servizio:

 

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Lucchese L’Aquila – Babbo Natale rossoblù"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*