Lega Pro, quasi 1.300 scommesse anomale

Lega Pro, quasi 1.300 scommesse anomale. Lo ha detto il presidente Gabriele Gravina nel corso dell’audizione in Commissione Antimafia.

Sono state 1.295 le anomalie sulle giocate rilevate da esperti e matematici di betting sulle partite di Lega Pro, nel corso dell’ultima stagione. Lo ha detto Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, nel corso dell’audizione in Commissione Antimafia. Il numero può sembrare alto, ma in realtà, ha spiegato lo stesso Gravina all’agenzia Agipronews, “non è relativo alle segnalazioni, ma agli ‘alert’ – cioè ogni singola anomalia nelle scommesse – che la Lega riceve da Sportradar, l’azienda che fornisce il servizio di monitoraggio. Gli alert per ogni singolo match possono essere molteplici – conclude Gravina – e provenienti da diversi operatori; quelli collegati a Sportradar sono circa 300”.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Lega Pro, quasi 1.300 scommesse anomale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*