Lega Pro Lumezzane Teramo – Un Bacio (Terracino) amaro

Lega Pro Lumezzane Teramo – Bacio Terracino nei primi minuti della ripresa manda ko i diavoli con un gol e un assist capolavoro. Inizia male il campionato dei diavoli.

Prima uscita stagionale del Teramo in campionato. A Lumezzane finisce 2- 0 per i padroni di casa con un doppio colpo da ko nei primissimi minuti della ripresa. Il tecnico Zauli sceglie il 4 3 1 2 con Carraro tra le linee e Petrella al fianco di Sansovini. In mediana Peterman metodista con Ilari e Di Paolantonio ai lati. Nel Lumezzane Arrigoni a centrocampo è la novità nel 4 3 3 scelto dal tecnico Filippini. Le squadre sonnecchiano per i primi 25′, il Teramo non riesce a trovare geometrie, Carraro è fuori dal gioco e Sansovini non riesce ad entrare in partita. La prima emozione al 26′: Rossi non si intende con Caidi, la porta è vuota Calamai prova il lob da lontano e la palla sorvola la traversa. Si accende il Teramo che nell’ultimo quarto d’ora diventa dominante. D’Orazio dopo la sponda di Caidi si inventa un sinistro in girata da 10. Furlan però si becca anche la lode e evita un gol fatto. Due minuti più tardi pregevole azione corale del Teramo, Cross di Scipioni deviato e la palla si stampa sulla traversa. Furlan questa volta è costretto a ringraziare la dea bendata. 43° Pennellata di Di Paolantonio, colpo di testa di Carraro con la palla fuori di un soffio. Si va al riposo con il risultato di 0-0. Primi trenta minuti brutti con il Lumezzane che si è fatto preferire, ultimi 15′ scoppiettanti di chiara marca abruzzese. Si mettono subito male le cose per il Teramo in apertura di ripresa. E’ Bacio Terracino show. L’esterno rossoblù al 5° fa tutto da solo e fulmina Rossi in uscita. Due minuti più tardi sempre il folletto di casa va via palla al piede e serve sul taglio Barbuti che supera Rossi non esente da colpe in questa circostanza. In un amen Lumezzane due Teramo zero. Per i diavoli un bacio ( Terracino) piuttosto amaro. Zauli prova a cambiare identità alla squadra con Forte per Peterman ma i diavoli non riescono a rendersi mai pericolosi. Dentro anche Bulevardi e Pietrangelo ma il Lumezzane controlla con apparente facilità e dalle parti di Furlan nessun pericolo. Nel secondo tempo solo una conclusione fuori bersaglio con il sinistro di Sansovini in pieno recupero.  Finisce 2-0 per il Lumezzane, solo  15′ nel primo tempo non possono bastare per rendere sufficiente la prestazione di un Teramo che ha subito nella ripresa un uno – due micidiale senza saper reagire. Per Zauli tanto lavoro da fare dal punto di vista tattico, per il Teramo un ko che brucia con un Bacio ( Terracino) davvero amaro.

clicca qui per la cronaca del match 

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Lega Pro Lumezzane Teramo – Un Bacio (Terracino) amaro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*