Lega Pro L’Aquila Siena – È notte fonda

Lega Pro L’Aquila Siena – È il momento più difficile del recente passato rossoblu. Play out vicinissimi. Inizia male l’avventura di Modica che azzarda troppo soprattutto sulla linea difensiva.

Il Siena passa al Fattori 2-1 e spegne le speranze aquilane con i rossoblu che cercavano oggi i punti per la salvezza diretta. Play out quasi certi salvo clamorosi risultati nelle ultime tre giornate. Inizia male l’avventura di Giacomo Modica che ha azzardato troppo cambiando tutta la linea difensiva e avanzando Cosentini a centrocampo nel 4-3-3. Eppure l’approccio non era dispiaciuto con Montipò super su Sandomenico ma alla prima palla in profondità la linea aquilana si è sciolta e Yamga ha trovato il contatto con Scotti. Rigore e giallo. Burrai porta in vantaggio il Siena. E arriva anche il raddoppio. Se è vero che il cross di Pellegrini ha ricevuto tutta l’assistenza possibile della dea bendata, è altresì vero che Ligorio si è perso malamente il terzino del Siena. Due errori, due gol. Montipò è strepitoso su Triarico innescato da De Sousa. L’Aquila ha accusato mentalmente il doppio gol toscano e non sa reagire. Ripresa. Modica con Di Mercurio e Perna per Chirieletti e Cosentini passa al 4-2-4 ma è il Siena che in contropiede ha le migliori opportunità con Rozzi che calcia debolmente. L’Aquila si affida a Perna che calcia a lato. La squadra cresce e un Triarico a 360* si procura il rigore con Burrai che tocca con una mano. Sandomenico accorcia. L’Aquila è stanca, il Siena controlla e porta a casa una vittoria che serve solo per il prestigio. Scelte azzardate di Modica ok, sfortuna o quasi ok sul secondo gol ma la domanda potrebbe essere: dove è stata lasciata la grinta e quella cattiveria agonistica che una squadra che deve salvarsi non può non avere? Soprattutto contro una squadra tranquilla.

Clicca qui per la cronaca 

Il servizio

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Lega Pro L’Aquila Siena – È notte fonda"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*