L’Aquila calcio – La risposta del presidente e il mercato

L'Aquila-Calcio-Chiodi

L’Aquila calcio – È arrivata la risposta del presidente Chiodi al comunicato della famiglia Iannini. Primo nome di mercato: piace l’attaccante Nohman. Morgia e Cappellacci per la panchina.

Nella giornata di ieri Davide Iannini (clicca qui per il comunicato) con una nota ufficiale aveva reso noto il perché del mancato ingresso in società della famiglia. Oggi è arrivata la risposta del presidente Corrado Chiodi che vi proponiamo integralmente di seguito

“L’Aquila Calcio 1927 è un sodalizio composto da tanti soci, di collaudato affiatamento e che ha garantito e garantisce continuità. La forza del sodalizio è la condivisione delle strategie e delle scelte e purtroppo, ultimamente, alcune si sono rivelate sbagliate e di questo
ce ne scusiamo assumendocene le responsabilità.
La famiglia Iannini è stata accolta con entusiasmo nella compagine e questo è stato considerato un segnale importante perché un nuovo imprenditore aquilano
prometteva di entrare nel sodalizio per renderlo ancora più forte. Sebbene nel ruolo di sponsor la famiglia Iannini e’ entrata nel merito e ha condiviso tutte le scelte
della passata stagione, più precisamente tutte quelle del girone di ritorno. Lo testimonia la loro continua presenza in campo, sugli organi di stampa e tv.
Dal loro comunicato dimostrano di voler imporre delle scelte e condizioni prima ancora dell’entrata ufficiale in società.
Accettare significherebbe minare la coesione ed il legame tra i soci storici che rappresentano questo sodalizio.
Atteggiamenti che già in passato hanno rischiato di creare tensioni e malumori tra i soci e disorientamento tra operatori e calciatori.
Una situazione questa, che una volta chiarita, non lascia più dubbi su chi ha veramente a cuore il futuro della nostra squadra, fondato sulla partecipazione
ed armonia all’interno della società.
Con questo voglio ringraziare tutti i miei soci che hanno compreso, apprezzato ed accettato il mio tentativo di allargare la compagine.
Ha poca importanza se questo tentativo fallirà, dal momento che mi è stata rinnovata la fiducia deliberando un aumento di capitale milionario.
Questi sono i fatti, agli altri lasciamo le parole ed il diritto di dar significato alle chiacchiere.”

CALCIOMERCATO

Incontro in mattinata tra il presidente Corrado Chiodi e il ds Alessandro Battisti. Sono due i nomi caldi per la panchina ed entrambi ambiziosi. Massimo Morgia e Roberto Cappellacci con il primo favorito. Morgia, amante del 3-4-3 e del 4-3-3, ha allenato per tantissimi anni tra C1 e C2 mentre nelle sue ultime due esperienze in D ha vinto sia a Pistoia che a Siena. I toscani lo rivorrebbero anche per la lega pro ma il tecnico preferisce il progetto rossoblu. Capitolo giocatori. Opzionati tanti under di spessore ( saranno circa 10 in rosa, 4 obbligatori in campo) mentre per l’attacco piace il nome di Daniele Nohman, lo scorso anno tra Viterbese e Fondi, vincitore del campionato 2014-15 con la maglia della Lupa castelli con 21 gol in 29 presenze. Attaccante forte fisicamente, classe 84. Altro nome intrigante è quello di Mario Titone. Attaccante esterno classe 88, un l’isso per la categoria. Ha vinto gli ultimi duE campionati di serie D con la Samb ( 19 gol ) e con il Siena di Morgia (12 gol).

 

 

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila calcio – La risposta del presidente e il mercato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*