Giro donne Roseto – Successo di Lotta Lepistö

Giro donne Roseto – Successo di Lotta Lepistö sul lungomare al termine di una frazione percorsa ad oltre 40 kmh di media.

I tifosi abruzzesi attenevano Marta Bastianelli e invece è Lotta Lepistö , medaglia di bronzo ai Mondiali di Doha 2016 e già vincitrice quest’anno di Dwars door Vlaanderen e Gand-Wevelgem, a sorridere nella sesta tappa del Giro Rosa 2017 (Roseto degli Abruzzi – Roseto degli Abruzzi, 116,160 km), esito di uno sprint a ranghi compatti in cui la scandinava è riuscita ad avere la meglio sulla statunitense Coryn Rivera (Team Sunweb) e sull’italiana Giorgia Bronzini (Wiggle High5).

Tappa suddivisa in 4 giri di un circuito comprendente lo strappo di Piana degli Ulivi, GPM di terza categoria alla penultima tornata. Media oraria superiore ai 40 km/h, la velocità non consente molti attacchi nei primi chilometri. Ci provano durante i primi due giri diverse atlete tra cui Alexis Ryan (Canyon/SRAM) e l’abruzzese di Spoltore Carmela Cipriani (Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti), guadagnando solo una manciata di secondi. All’inizio del terzo Giro tocca a Claudia Koster (Veloconcept) ed Alison Jackson (BePink – Cogeas) cercare una soluzione da lontano, e la canadese del team guidato da Walter Zini transita sola al comando al Traguardo Volante di Pagliare. Il gruppo accelera e da esso parte il terzetto che comprende l’inglese Hannah Barnes (Canyon/SRAM, vincitrice a San Vendemiano) e le italiane Soraya Paladin (Alè – Cipollini – Galassia) e Sofia Bertizzolo (Astana Women Team). La britannica passa in testa al GPM di Piana degli Ulivi e con le azzurre arriva a guadagnare fino a 48”. Le squadre delle sprinters non vogliono perdere questa occasione e grazie al loro lavoro riprendono la fuga dopo pochi chilometri. Nemmeno l’ultimo transito dalla vetta di Piana degli Ulivi da alle finisseur la possibilità di andarsene verso l’arrivo, così si arriva alla volatona generale col successo di Lotta Lepistö (Cervelo Bigla Pro Cycling Team) su Coryn Rivera e Giorgia Bronzini. Un “gap” di tre secondi creatosi nei metri finali regala tre secondi ad Anna Van der Breggen in classifica generale, guadagnati sulle più immediate inseguitrici per la maglia rosa Elisa Longo Borghini e Annemiek Van Vleuten.

Domani si corre la settima tappa, da Isernia a Baronissi: è la più lunga del Giro Rosa 2017 coi suoi 141.8 km di lunghezza e il GPM di Passo Serra a 43 km dall’arrivo.

 

ORDINE DI ARRIVO 6° TAPPA GIRO ROSA (TOP 5):

1. Lotta Lepistö (Cervelo Bigla Pro Cycling Team)   2h50’36”   Avg. 40,853 km/h
2. Coryn Rivera (Team Sunweb)                                             st
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                                        st
4. Roxane Fournier (FDJ)                                                          st
5. Elena Cecchini (Canyon SRAM)                                          st

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 6° TAPPA (TOP 5):

1. Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)              11h53’11” Avg.40,641 km/h
2. Elisa Longo Borghini (Wiggle – High5)                       +1’03”
3. Annemiek Van Vleuten (Orica – Scott)                       +1’39”
4. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                             +3’11”
5. Amanda Spratt (Orica – Scott)                                   +3’32”

Sii il primo a commentare su "Giro donne Roseto – Successo di Lotta Lepistö"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*