Ciclismo, Ciccone: bilancio della stagione e futuro

Giro dÕItalia 2018 - 101th Edition - 7th stage Pizzo - Praia a Mare 159 km - 11/05/2018 - Giulio Ciccone (ITA - Bardiani - CSF) - photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2018

Il corridore teatino Giulio Ciccone, presente ieri sera al PalaTricalle per il derby di basket Europa Ovini-Globo Campli, traccia un bilancio della stagione e parla del suo nuovo team: la Trek Segafredo.

Giulio Ciccone, ciclista professionista teatino e grande appassionato di pallacanestro, ha assistito ieri sera al derby Europa Ovini Chieti-Globo Campli. A Ciccone il presidente del sodalizio teatino, Gabriele Marchesani, ha consegnato una targa a ricordo del suo successo in una tappa del Giro d’Italia 2016. Ne abbiamo approfittato per fargli qualche domanda sulla stagione e sul futuro con la nuova squadra World Tour, la Trek Segafredo, dopo tre stagioni in maglia Bardiani. Di seguito alcune dichiarazioni del corridore.

 “Direi che è stata un’ottima stagione. A livello di risultati sono riuscito ad ottenere quello che mi ero prefissato. E’ mancata la vittoria al Giro d’Italia, però ci siamo andati vicini più volte. Adesso inizierò a preparare il 2019. La Trek? Ho un contratto biennale. So di essere entrato in una dimensione molto più grande dove ha in organico grandi nomi. Io devo seguire il mio percorso di crescita. Obiettivi? Tra qualche giorno definiremo meglio il calendario. Prima di tutto c’è il Giro d’Italia con le tappe abruzzesi, poi si vedrà”.

Sii il primo a commentare su "Ciclismo, Ciccone: bilancio della stagione e futuro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*