Chieti calcio – Pochi sorrisi, tanti interrogativi

Chieti calcio – E’ durata pochi minuti la conferenza stampa di Pomponi e del nuovo gruppo dirigenziale. Duro confronto con la tifoseria e il patron ha interrotto tutto.

La conferenza stampa del Chieti era iniziata con il solito discorso di Giorgio Pomponi che ha spiegato il no alla cessione al gruppo di imprenditori che aveva chiesto informazioni ( ” non volevamo diventare la succursale del Pescara”) e con l’intervento del dg Riccardo Canuti che ha spiegato le strategie di mercato. Obiettivo rinnovare Massimo, Sbardella ( il centrale però è vicinissimo alla firma al nord ndr) e Dos Santos ( da nostre fonti è della Nocerina ndr). Poi la conferenza è stata interrotta: duro confronto con la tifoseria organizzata che ha chiesto tanti fatti e poche parole dopo le delusioni e le illusioni della passata stagione. I toni sono diventati accesi quando ha provato ad intervenire il nuovo ds Massimo Mutalipassi che ha chiesto alla tifoseria di presentarsi prima di intervenire in conferenza. Pomponi ha deciso di interrompere la conferenza stessa e, visibilmente scosso, ha lasciato la stanza. Non si escludono colpi di scena. Il progetto continuerà?

Il servizio:

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Chieti calcio – Pochi sorrisi, tanti interrogativi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*