Calcioscommesse, sotto accusa gare della B 2013-2014

Calcioscommesse, sotto accusa gare della B 2013-2014. Nuova inchiesta della Dda di Napoli.

Il blitz dei carabinieri è scattato all’alba e ha portato alla scoperta di alcune partite del campionato di calcio della stagione 2013-2014, il cui risultato è stato alterato dalla camorra. Oltre agli arresti (7 in carcere e 3 ai domiciliari), ci sarebbero due persone indagate, di cui una è un calciatore che milita in serie A, tuttavia non raggiunto da misura cautelare. Le due partite, finite nel mirino del pm, sono state disputate a maggio 2014. All’epoca, le uniche due squadre campane che hanno disputato quel campionato erano l’Avellino e la Juve Stabia.

AGGIORNAMENTO

In relazione all’indagine che questa mattina ha portato ad una serie di arresti per l’attività illecita di scommesse su alcune partite di Serie B, il Procuratore Federale Stefano Palazzi ha preso contatto con il Procuratore aggiunto Filippo Beatrice ricevendo la piena disponibilità alla trasmissione degli atti allo stato delle indagini. Nelle prossime ore sarà formalmente aperta un’inchiesta della Procura federale sul caso e nei prossimi giorni verrà disposto il ritiro degli atti dalla Dda di Napoli.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Calcioscommesse, sotto accusa gare della B 2013-2014"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*