Teramo, al lavoro per allestire la squadra

Dirigenti al lavoro per allestire la squadra della nuova stagione. La parola chiave è rifondazione. In arrivo l’attaccante Piccioni, ex Santarcangelo.

L’intenzione è quella di varare un Teramo con il giusto mix tra over e giovani. Per farlo, la società cambierà giocatori in tutti i reparti del campo, puntando molto sulla linea verde ma anche su profili che conoscano la serie C. Questa mattina c’è stato un nuovo incontro a Parma tra il DG biancorosso Emilio Capaldi e il DS Daniele Faggiano della squadra ducale (i due sono molto amici) per cercare di aprire un discorso che sia proficuo per la società del presidente Luciano Campitelli. Quasi fatta, invece, per l’attaccante Gianmarco Piccioni, classe ’91 ex Santarcangelo; il suo arrivo diventerà ufficiale tra qualche giorno. Le parti sono vicinissime. Sempre nel reparto d’attacco, le intenzioni della società sono quelle di trattenere Bacio Terracino, il bomber della passata stagione con i suoi 10 gol. Tra i profili valutati anche qualche giocatore di serie D. A centrocampo sicura la conferma di De Grazia (il giocatore ha un altro anno di contratto); per il resto si cerca qualche giovane da inserire. Difesa. Rientrerà a Teramo il portiere Lewandowski (dopo l’esperienza a Monopoli), ma si cerca comunque un altro profilo in quel ruolo. Infine, per quel che riguarda il ritiro, scatterà il 18 luglio e al 90 per cento si farà in sede a Teramo, allo stadio Bonolis.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Teramo, al lavoro per allestire la squadra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*