Serie C – Teramo Rende, 3-0 FINALE

Il Diavolo torna al Bonolis, il suo fortino. Ospita il Rende, terz’ultimo in classifica con 15 punti; l’occasione giusta per riprendere la marcia interrotta in trasferta con la Cavese.

Nel Teramo il tecnico Tedino non potrà contare su Lasik e Di Matteo, a disposizione invece tutti gli altri. A centrocampo torna Arrigoni in luogo di Viero. In avanti il tandem Bombagi-Magnaghi. Il Teramo al Bonolis vanta un trend notevole: 7 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta (conquistati 25 dei 34 punti in classifica).
Nel Rende tra squalifiche e infortuni tante le assenze. Il tecnico Rigoli, arrivato sulla panchina calabrese da poco più di una decina di giorni, ha convocato solo 18 giocatori. Negativo il cammino del Rende in trasferta: zero vittorie, tre pareggi e ben otto sconfitte: soltanto 6 i gol realizzati, 27 quelli subiti. A ciò va aggiunto anche che non ottiene punti fuori casa dal lontano 11 novembre. All’andata finì 1-1.

WEB CRONACA 

FINE DELLA PARTITA. TERAMO RENDE 3-0.

A una manciata di secondi dal triplice fischio Mungo si divora il quarto gol.

Quattro minuti di recupero.

Sostituzione Rende. Entra Garritano (classe 2003) al posto di Bruno.

79′ Cambi Teramo. Dentro Viero, Minelli, Florio per Santoro, Bombagi e Tentardini.

Ammonito Navas.

72′ Altro cambio biancorosso. Fuori Costa Ferreira per Mungo.

70′ sostituzione Teramo. Esce Magnaghi tra gli applausi. Entra Birligea.

Ammonito Bruno del Rende.

Cambio Rende. Navas sostituisce Ndiaye.

63′ TERZO GOL DEL TERAMO. Ancora Magnaghi a segno. Il giocatore ha raccolto in assist di Santoro si è liberato di un avversario e ha gonfiato la rete.

Cambio Rende. Fuori l’infortunato Coly. Dentro Negri.

58′ GOL. RADDOPPIO DEL TERAMO. Bella azione in verticale con Ilari che smarca in area Magnaghi. Gran tocco del numero 9 biancorosso che supera Savelloni. Sesto centro stagionale per lui.

47′ Grossa occasione per il Teramo. Ilari liberato in area da un colpo di testa di Bombagi, arriva a tu per tu con Savelloni ma gli tira addosso.

Ripresa. Stessi 22 in campo.

FINE PRIMO TEMPO. TERAMO RENDE 1-0.

42′ Si rivede il Teramo con una girata di Santoro fuori bersaglio.

39′ Ancora brividi in area del Teramo. Traversone di Godano, colpo di testa quasi a botta sicura di Collocolo, sfera che batte sulla parte superiore della traversa.

31′ Rende pericoloso. Nossa a pochi metri da Tomei seppure da posizione decentrata, raccoglie un tiro cross dalla destra ma spara alle stelle.

18′ Teramo in avanti. Traversone di Cancellotti, colpo di testa di Magnaghi. Troppo centrale. Savelloni blocca senza difficoltà.

16′ GOL. TERAMO IN VANTAGGIO. Sugli sviluppi del corner, Cancellotti insacca in semirovesciata. Secondo centro stagionale per il difensore biancorosso.

15′ Teramo pericoloso in area calabrese con un colpo di testa di Ilari, deviato in angolo da Savelloni.

Primi 10 minuti giocatI su ritmi piuttosto bassi. Nessun tiro in porta.

Calcio d’avvio del Teramo.

LE FORMAZIONI

TERAMO (4-3-1-2): Tomei, Cancellotti, Soprano, Cristini, Tentardini; Santoro, Arrigoni, Ilari; Costa Ferreira; Bombagi, Magnaghi. Allenatore: Tedino. A dispodizione: Valentini, Lewandowski, Florio, Mungo, Minelli, Iotti, Cappa, Birligea, Piacentini, Viero.

RENDE (4-3-3) Savelloni; Vitofrancesco, Nossa, Bruno, Origlio; Collocolo, Ampollini, Ndiaye; Coly, Giannotti, Godano. Allenatore: Rigoli. A disposizione: Palermo, Borsellini, Negri, Gemonio, Garritano, Fornito, Navas.

Arbitro: Giordano di Novara.

Sii il primo a commentare su "Serie C – Teramo Rende, 3-0 FINALE"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*