Serie C – Teramo, altro scontro salvezza

Virtus Verona nel mirino. Domenica al Bonolis il Teramo ospiterà la squadra veneta in un altro scontro salvezza molto importante. Gara alle 16.30. Maurizi dovrebbe tornare al 3-5-2.

Dare continuità ai tre punti di Bergamo, ma giocando meglio. Sono i propositi del Teramo che domenica alle 16.30 si appresta a scendere in campo per il 2° scontro salvezza consecutivo (in totale saranno 4 con il Diavolo impegnato poi in trasferta a Gorgonzola contro la Giana Erminio e a Renate). Al Bonolis arriverà la Virtus Verona, ultima in classifica e che ha la difesa peggiore del girone con 42 reti al passivo. Tuttavia, la squadra nelle ultime partite ha recuperato diversi punti (domenica scorsa ha battuto 2-1 la Feralpisalò), ridisegnando di fatto la classifica in coda. Numeri alla mano la squadra del presidente-allenatore Luigi Fresco ha tutte le carte in regola per puntare alla salvezza diretta, visto che è in buona compagnia (Fano e Albinoleffe) e che il posto al sole dista appena 1 punto (a quota 30 c’è la Giana Erminio). Il Teramo con altri tre punti salirebbe a quota 37, a pochi passi dalla salvezza tranquilla (probabilmente basterebbero 4 punti o 5 per essere sicuri) con altre 7 gare da disputare.

Capitolo formazioni. Maurizi sembra orientato a riproporre il 3-5-2 più offensivo rispetto al 3-5-1-1 di Bergamo che comunque ha dato i suoi frutti sul piano del risultato, meno del gioco espresso con il Teramo che ha subìto sin troppo l’avversario. De Grazia dovrebbe riprendersi il ruolo di mezzala sinistra (il sacrificato sarebbe Spinozzi); ballottaggio anche tra Spighi-Persia. Decisioni dell’ultima ora da parte del mister. In avanti torna Sparacello a fare coppia con il bomber Infantino (7 rete in 8 gare). In casa Verona, il tecnico Luigi Fresco non potrà contare sul centrale difensivo N’ze (squalificato); out Manarin che ha segnato la prima rete del 2-0 dell’andata.

PROBABILI FORMAZIONI

Teramo (3-5-2). Lewandowski; Polak, Caidi, Fiordaliso; Ventola, Spighi (Persia), Proietti, De Grazia, Celli; Sparacello, Infantino. Allenatore: Agenore Maurizi.

V. Verona (4-3-1-2). Giacomel; Rossi, Trainotti, Sirigano, Manfrin; Onescu, Giorico, Casarotto; Grandolfo, Grbac, Danti. Allenatore: Luigi Fresco.

Arbitro: Giordano di Novara.

Sii il primo a commentare su "Serie C – Teramo, altro scontro salvezza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*