Serie C Renate Teramo, La vigilia di Maurizi

Seconda trasferta consecutiva domani per il Teramo in Brianza. Il tecnico Agenore Maurizi ha presentato in conferenza stampa la delicata trasferta. Due i dubbi della vigilia: Proietti e Infantino.

Ecco uno stralcio delle dichiarazioni del tecnico Maurizi alla vigilia della partita RenateTeramo (in campo domani alle 16.30).

“Abbiamo una partita importante e difficile, nel caso ci fosse un risultato positivo potremmo dire di aver compiuto un bel passo in avanti verso il nostro obiettivo. Per caratteristiche umane non mi aspetto mai nulla, anche se so il tipo di lavoro che affrontiamo in settimana, ma soltanto il verdetto del campo ci dirà se abbiamo preparato bene o male la partita. Il Renate è una buona squadra, ben organizzata e guidata da un ottimo allenatore, i risultati sono frutto di tante variabili anche se sono determinanti. Proietti e Infantino? Mattia ha avuto ieri un problema banale, avverte dolore, ma potrebbe anche essere utilizzato e la stessa cosa vale per Saveriano, anche se sta molto meglio rispetto alla settimana scorsa. Con un calciatore in più a centrocampo riusciamo a palleggiare in maniera diversa e coprire meglio alcune lacune che i nostri calciatori hanno per caratteristiche, ma le partite a seconda delle circostanze possono richiedere l’utilizzo di una mezzapunta o di due attaccanti puri, deciderò domani. I numeri sono tutti dalla parte di questo gruppo, ci siamo goduti la terza vittoria consecutiva esterna, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Sparacello? Sta molto bene”.

Maurizi ha due dubbi: Proietti e Infantino. Entrambi sono convocati ma bisognerà vedere le condizioni del ginocchio (per il centrocampista) e del tallone per la punta. In caso di forfait a centrocampo ballottaggio tra Persia e Giorgi; in attacco, invece, giocherà Sparacello. Qualche dubbio anche sul sistema di gioco, anche se probabilmente il tecnico opterà per il 3-5-1-1 con De Grazia alle spalle di colui che sarà l’unica punta. Questo il probabile undici biancorosso. Pacini tra i pali; Polak, Caidi e Fiordaliso a presidio; Ventola, Spighi, Proietti, Spinozzi, Celli a centrocampo; De Grazia, Sparacello. Arbitra Petrella di Viterbo. All’andata finì 2-2.

Clicca sotto per la scheda di presentazione del match.

Sii il primo a commentare su "Serie C Renate Teramo, La vigilia di Maurizi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*