Chieti calcio – Giorni difficili. Soluzione possibile?

Chieti calcio – Giorni difficili in casa neroverde per la formazione della nuova società. Di Stefano pronto ad entrare, il gruppo Trevisan ha l’appoggio della città. Che farà Filippo Di Giovanni?

Sono giorni complicati in casa Chieti. Ad oggi sono due le possibilità per la cessione delle quote dell’attuale presidente Filippo Di Giovanni. Quella rappresentata da Attilio Di Stefano, ex presidente della Civitanovese e imprenditore abruzzese, e quella rappresentata dalla cordata di Giulio Trevisan. La strada che porta ad Attilio Di Stefano è, formalmente, quella che Filippo Di Giovanni ha gradito di più ma che non entusiasma per i trascorsi calcistici dell’ex numero uno della Civitanovese. Raggiunto telefonicamente Filippo Di Giovanni ha puntualizzato

“Attilio Di Stefano mi ha fatto una proposta ufficiale. Ma ancora non ci sediamo per chiudere la trattativa. Trevisan? E’ da un mese che non lo sento. Se mi ha fatto una proposta? Personalmente no. Parla tramite avvocati o carta stampata e quanto proposto al mio legale non è idoneo neanche per intavolare una trattativa. Margini ci sono? Con i rapporti che avevamo sinceramente non mi è piaciuto per niente come ha portato avanti la questione. Io voglio parlare personalmente. Ad oggi non dico altro”

La speranza è che la situazione possa risolversi per il bene del calcio teatino. La figura di Giulio Trevisan rappresenta una garanzia al pari delle persone che lo supportano. Indipendentemente dall’aspetto tecnico ( Pesoli e Montani sono i due allenatori seguiti dalla cordata), la salvezza e la programmazione futura del Chieti sono le priorità. Che prevalga il buonsenso. Da parte di tutti.

 

Sii il primo a commentare su "Chieti calcio – Giorni difficili. Soluzione possibile?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*