Basket Amatori – Quale sarà il futuro societario?

Basket Amatori – Dopo lo sfogo a caldo di Carlo Di Fabio post Omegna e il comunicato del giorno successivo bocche cucite in casa Unibasket. Un silenzio che può portare a diverse interpretazioni

La Coppa Italia ha lasciato il segno: se da un lato la vittoria finale di Omegna ( successo agevole in semifinale e finale) ha valorizzato ancor di più l’ottima prova di Pescara penalizzata da qualche scelta discutibile degli arbitri, dall’alto tengono ancora banco le dichiarazioni fortissime di carlo di Fabio nel post partita ( VIDEO DI SEGUITO) e il comunicato scritto il giorno successivo dal numero uno della società dove lo stesso Di Fabio si prende un periodo di riflessione e si domanda se il problema possa essere individuato nella sua persona prospettando le ” dimissioni per il bene della squadra”. Una duplice nostra considerazione: tecnica e societaria

ASPETTO TECNICO

Pescara è stata l’unica in grado di giocarsela con Omegna che poi ha vinto la Coppa e la rotazione allungata con Gay e Pedrazzani ha dato i suo frutti. Continuando il percorso di crescita nessun risultato è precluso anche se quello che a nostro giudizio è il limite della squadra in una lunga serie play off o nelle gare decisive di Montecatini può incidere e non poco. E ci riferiamo all’assenza di un giocatore nel roster che sappia vincere le partite delicate giocate punto a punto, un giocatore abituato a certi tipi di pressioni e a saper gestire certe situazioni. Un Rajola giocatore per intenderci. La società interverrà entro il 31 marzo?

ASPETTO SOCIETARIO

Dal giorno ( sabato mattina) del comunicato di Carlo Di Fabio silenzio assoluto. Nessuna “voce” ufficiale di conforto al presidente quando dice di ” farsi da parte se il problema sono io”. Come prenderà questo silenzio Carlo Di Fabio? Bocche cucite e telefoni che squillano a vuoto. Intanto domenica torna il campionato. C’è Civitanova ma c’è da fare tanta chiarezza per non gettare quanto di buono fatto dal punto di vista tecnico. La squadra infatti con un’aggiunta di spessore ed esperienza può far sognare in grande

 

 

 

 

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Basket Amatori – Quale sarà il futuro societario?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*