Basket Salvemini – ” Ho pianto per Andrea, ma ora…”

Basket Salvemini – Il coach di San Severo parla ai nostri microfoni prima del match di domenica. ” Pescara nel cuore, ho pianto per Andrea ma sono orgoglioso di allenare questa squadra”

Domenica sfiderà subito il suo passato. Giorgio Salvemini coach di San Severo che sarà ospite la sera alla nostra Domenica Sportiva parla del match contro l’Amatori e del suo stato d’animo

“E’ normale che vivrò emozioni fortissime domenica. Ho passato tre anni stupendi e ogni secondo lo porto custodito nel mio cuore. Se devo scegliere il giorno più bello? Impossibile. Tutti uguali e indimenticabili. Ma mi piace sottolineare il rispetto reciproco che ha caratterizzato il mio periodo alla guida dell’Amatori. Sarò sempre riconoscente al presidente Di Fabio e non posso che dire grazie Pescara per questo periodo stupendo. Però ora sono il coach di San Severo e sono fiero ed orgoglioso di poter allenare una squadra così importante. Vi racconto che questa mattina come ho saputo dell’infortunio di Andrea Grosso mi sono commosso: è un mio giocatore e la notizia ( CLICCA QUI PER LA NEWS) mi ha rovinato la giornata. Spero guarisca presto e torni forte come prima. Ora però devo pensare alla partita e dopo il palla a due sarà battaglia. Dobbiamo e vogliamo vincere. “

Manca una cosa coach

” Ok ho capito. Sono vecchio. O meglio lo sto diventando. Se con un mio giocatore come Rajola domenica ci stringeremo la mano da colleghi vuol dire che mi sto invecchiando….”

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Basket Salvemini – ” Ho pianto per Andrea, ma ora…”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*