Basket Roseto – Ecco Carlino

Basket Roseto – Gli squali hanno firmato Matt Carlino, americano con passaporto comunitario. Domenica l’esordio.

E alla fine il colpo di mercato è arrivato. Possibile taglio di Combs e firma di Matt Carlino anche se, viste le condizioni di Ogide, la società potrebbe aspettare per comunicare il taglio. Di seguito la nota ufficiale.

Il Roseto Sharks comunica di aver trovato l’accordo da qui fino al  termine della stagione con l’atleta italo – americano Matt Carlino che  giocherà con lo status di comunitario. Play-guardia mancino classe ’92  di 189 cm, Carlino arriva a Roseto per aiutare gli Sharks in un momento difficile, nel tentativo di risalire il più in fretta possibile  dall’attuale ultimo posto in classifica. La società ha compiuto questa operazione di mercato con assoluta  determinazione, visto che l’obiettivo stagionale della salvezza è  chiaramente ancora possibile da centrare. Il messaggio che gli Sharks  lanciano a tutti i tifosi è di accorrere numerosi al PalaMaggetti per la  delicata sfida di domenica 19 novembre ( ore 18 ) contro Imola: una gara  che sarà di assoluta importanza per le sorti dei biancazzurri. Sarà inoltre l’occasione di porgere il benvenuto al nuovo arrivato Matt  Carlino, con la speranza che possa dare la spinta giusta verso la  conquista dei primi due punti stagionali.

SCHEDA DI MATT CARLINO

Nato a Lincoln in Nebraska, Matt si diploma con un anno di anticipo nel  2011 con i Bloomington South High School  ( Indiana ) facendo registrare  con i Panthers  oltre 13 punti di media e 3,5 assist. L’anno seguente si  trasferisce all’Università di Brigham Young, con cui rimane per tre anni  consecutivi a medie di 12,5 punti, 4,6 assist e 3,3 rimbalzi ( con un high di 30 punti contro San Francisco ) e raggiunge per ben due anni il secondo turno del torneo NCAA; per l’ultimo anno di college ( 2014/15 )
passa a Marquette, con i Golden Eagles segna 15 punti, con 3 assist e un
ottimo 41% da tre punti. Conclusa la carriera universitaria, comincia quella da PRO  con la  maglia del Boulazac ( A2 francese ), con cui fa registrare oltre 12 di  media, 3,8 rimbalzi e oltre 3 assist in 10 partite, prima di fare ritorno negli Stati Uniti in D-League ( la lega di sviluppo della NBA per intenderci ) e con la canotta dei Rio Grande Vipers conclude l’annata. La stagione 2016/17 la comincia in Spagna ( A2 ) con i Penas Huesca, in 5 partite segna 14 punti, 4 rimbalzi e quasi 2 assist a gara  in 26 minuti di utilizzo; lascia la penisola iberica dopo poche gare per  l’Italia, quando arriva la chiamata dalla Massima Serie di Cremona e con  la squadra lombarda mette a segno quasi  7 punti, 3.2 rimbalzi e 2.3  assist, tutto questo in appena 16 minuti a partita. Curiosità: Matt ha fatto parte della Nazionale Sperimentale nell’estate 2015.

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Basket Roseto – Ecco Carlino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*