Basket Proger e Amatori – Bollicine di mercato

Basket Proger e Amatori – Quante news di mercato per le due abruzzesi! Ufficiale Gigi Sergio per Chieti, Emidio Di Donato per Pescara. E tante firme sono vicine

Gigi Sergio è ufficialmente ancora un giocatore della Proger Chieti. È arrivata oggi la firma sul contratto per il capitano delle Furie che giocherà da numero 4. Sciolto dunque il dubbio sul ruolo e su dove andranno posizionati gli americani. Saranno guardia e ala piccola. Dunque Gigi Sergio ala forte da quintetto in un reparto con Allegretti, Mortellaro e con un under che a breve firmerà ( piace molto Zucca, 24 minuti di media nei play off di B): non ci sarà più l’atletismo di Armwood ma tanta sostanza in più con Mortellaro ( miglior rimbalzi sta offensivo della lega) e soprattutto la possibilità di un’iniezione di talento grande così con gli americani sugli esterni.

MARCO TIMPERI

Ieri sera nel corso della festa di fine anno dell’Amatori Pescara il presidente Di Fabio è stato molto esplicito ai nostri microfoni

“A breve vi diremo dove giocherà il nostro gioiello, accordo praticamente fatto. Andrà in prestito in lega due. Chieti? Ci farebbe molto piacere”

In realtà a Timperi non mancano le offerte. Tante squadre hanno chiamato l’agente che è d’accordo con la Proger. Sceglierà il ragazzo il miglior progetto tecnico per la sua crescita. A Chieti gli è stato offerto il ruolo di cambio degli esterni in una panchina con Piazza e un altro under: una buona chance.

MERCATO AMATORI PESCARA

Detto di Timperi che lascerà la squadra, è ufficiale la conferma di Emidio Di Donato. Vicinissimi i si anche di Rajola, Capitanelli e Bini. Mentre su Simone Pepe il presidente Di Fabio regala speranze

Simone potrebbe fare il salto in A, ma non escludo una graditissima sorpresa. Lui vuole vincere il campionato nella sua città, attendiamo fiduciosi

La lunga estate del basket è solo agli inizi. Intanto Proger Chieti e Amatori Pescara fanno davvero sul serio.

 

 

Sii il primo a commentare su "Basket Proger e Amatori – Bollicine di mercato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*