Basket lega due – Verona è troppo forte

Basket lega due – La Proger alza bandiera bianca contro Verona. Troppo forti Bocscagin e compagni. Ok Armwood e Allegretti ma non basta

Finisce 63  73 per Verona, la Proger impatta bene la gara costringendo gli ospiti a percentuali bassissime da tre ma alla lunga le rotazioni di Crespi e il maggior tasso tecnico hanno la meglio nonostante Armwood e Allegretti firmino la partita perfetta o quasi. Chieti ha poco o nulla da Monaldi (febbricitante) e Sergio ma trova la giusta energia da Piccoli. Ricci, teatino doc, è dominante al pari di Cortese top scorer con 23 punti. Il 27 a Matera sarà battaglia contro una diretta concorrente per la salvezza. Impossibile oggi pensare di poter lottare alla pari con corazzate come Verona, oggettivamente di categoria superiore.

Clicca qui per il tabellino

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Basket lega due – Verona è troppo forte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*