Basket lega due – Una domenica da cancellare

Basket lega due – Domenica nera per Roseto e Chieti. Verona domina con gli squali mentre la Proger cede solo nel finale. Super Pescara in B

La Proger Chieti senza Abbott comanda per almeno 38 minuti e da la sensazione di poter centrare il successo a Treviglio prima di cedere negli ultimo 100″ con un finale di 60-53 che penalizza oltremodo gli abruzzesi. Partita a punteggio bassissimo, tocca il + 8 la Proger ma Treviglio riesce sempre a tornare sotto e con Tommaso Marino firma il sorpasso. Solito super Mnaldi da 14 punti, 12 con 11 rimbalzi per Armwood ( ma percentuali basse) e 11 per Gigi Sergio. Bassa la percentuale da tre ( 5/20) ma il rammarico per il finale resta alto. Treviglio festeggia grazie ai 16 di Marino e Kyzlink. Per Chieti ora divevta fondmentale il mercato con il bulgaro Lilov ad un passo. Roseto cerca di limitare i danni a Verona ma non può nulla contro lo strapotere di Boscagin e compagni. Con il roster limitato per gli infortuni, Weaver e compagni fanno il possibile ma il 23 – 7 del primo quarto ha segnato ( come nella gara d’esordio) l’esito del match. 16 per Weaver mentre in casa Verona sono 25 per Rice. In B super Pescara e super Pepe autore di 24 punti dopo i 30 di Valmontone. L’Amatori vince contro Bisceglie 78-62. Bene anche Campli che va a vincere a Porto Sant’Elpidio 79-69 con uno strepitoso Fattori da 34 punti e 5/5 da tre. Numeri incredibili. Sconfitte le altre tre abruzzesi. Vasto cede a Tranto, Ortona a Monteroni e Giulianova a Falconara.

Sii il primo a commentare su "Basket lega due – Una domenica da cancellare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*