Basket A2 – Roseto Treviso, si ferma la striscia degli Sharks

Basket A2 – Roseto Treviso, si ferma la striscia degli Sharks. Dopo 4 successi consecutivi arriva il primo stop interno: finisce 78-83.

Al Treviso i due punti; al Roseto gli applausi di un pubblico meraviglioso che ha sostenuto gli Squali senza soste in una gara bellissima e sempre viva con Roseto quasi sempre costretto a rincorrere l’avversario (il primo tempo si è chiuso 34-40), ma sempre attaccato al match. La squadra di coach Di Paolantonio, inoltre, ha giocato senza Fultz per tutto il secondo tempo eppure nell’ultimo quarto è stato vicinissimo all’impresa. Altra anomalia della serata la prova di Amoroso, come sempre un lottatore ma i suoi primi punti sono arrivati dopo quasi 35 minuti. Nel suo standard Smith (30 punti) ma Roseto non è stato solo lui: Fattori (12 punti) e Casagrande (8), segno che il gioco di squadra seppure non continuo c’è stato eccome. In casa Treviso (reduce dal recupero perso mercoledì a Bologna) ha confermato la sua solidità e anche precisione nei momenti decisivi del match. Guardando i numeri, poi, emerge una differenza che alla lunga è stata determinante: Roseto ha tirato da 3 con una percentuale bassa (8 su 29 pari al 28%); Treviso ha fatto registrare un 11 su 19 pari al 58%.

Sii il primo a commentare su "Basket A2 – Roseto Treviso, si ferma la striscia degli Sharks"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*