Basket A2 – Roseto, è crisi profonda

Basket A2 – Roseto perde anche a Bergamo e resta a quota zero in classifica. Necessario un colpo top di mercato per tentare l’impresa

Bergamo vince 82 64 e Roseto resta a secco di vittorie. Quarto finale ( 29-13 il parziale) decisivo con il quintetto di Emanulele Di Paolantonio che è partito forte ed è restato in partita fino al 30′. Poi è iniziato il calvario e Bergamo è scappata via grazie all’ex Fattori ( 22 con 3/4 dall’arco) e Slonao ( 4/ 8 dalla distanza). Bene anche l’ex capitano di Chieti Sergio che ha chiuso con 13 punti in 22 minuti e ottime percentuali. Alla fine Bergamo ha chiuso con un 15/42 da tre punti ovvero il 47% che ha messo le ali ai padroni di casa. Roseto ( 16 di Casagrande miglior abruzzese)  è restata in partita fino a quando ha avuto benzina ma con la situazione infortunati attuale e lo scarso apporto degli stranieri era impossibile fare di più. Fondamentale l’arrivo di un colpo di mercato importante per cercare di risalire la classifica.

CLICCA QUI PER LE STATISTICHE

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Basket A2 – Roseto, è crisi profonda"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*