Pallanuoto A2, Pescara: a Catania per i play-off

Ci siamo. Oggi pomeriggio a Catania il Pescara di Paolo Malara si gioca la possibilità di accedere ai play-off di serie A2 nell’ultimo atto della stagione. Per raggiungere l’obiettivo basta un pareggio.

Per il Pescara Pallanuoto è caccia ai playoff. Un obiettivo che sembrava un sogno ad inizio campionato e che adesso è lì, a portata di mano. Per raggiungerlo i biancazzurri dovranno uscire indenne dalla vasca dei Muri Antichi Catania (inizio ore 16). Vittoria o pareggio consentirebbero alla squadra guidata da Paolo Malara di accedere al post season. Ma la missione in Sicilia è tutt’altro che facile: anche la squadra locale ha bisogno di punti per evitare la retrocessione diretta e disputare il play-out salvezza. In settimana il gruppo si è allenato come ormai di consueto tra le piscine di Silvi, Sambuceto e Ancona. Per la partita contro i Muri Antichi Paolo Malara ha convocato 13 giocatori.

Sii il primo a commentare su "Pallanuoto A2, Pescara: a Catania per i play-off"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*