Pallanuoto A2 – Camogli Pescara una “bella” che vale la finale

Alberto Agostini esulta dopo il gol

Tutto in una partita. Camogli e Pescara giocano domani in Liguria, con inizio alle ore 19, la “bella” che vale l’accesso alla finale promozione. I ragazzi di Paolo Malara a caccia di una nuova impresa.

Tra Camogli e Pescara deciderà gara 3. La sfida di domani in Liguria è l’unico verdetto di semifinale ancora da esprimere, in quanto le altre tre (Palermo, Latina e Salerno) si sono qualificate in due partite. I biancazzurri sono riusciti a riequilibrare il confronto con Camogli grazie ad una grande prestazione, quella di mercoledì ad Ancona, con cui hanno conquistato il punto necessario per allungare la serie a gara-3. La squadra guidata da Paolo Malara arriva serena e consapevole all’appuntamento: le prime due sfide hanno detto che tra le squadre regna l’equilibro. Sabato scorso a far pendere l’ago della bilancia in favore di Camogli è stata la tripletta di Caliogna all’inizio dell’ultimo parziale. Ad Ancona invece, i biancazzurri hanno costruito la loro vittoria con un break di 5-0 nel terzo tempo. Certo, i bianconeri avranno dalla loro il vantaggio di giocare davanti al pubblico di casa, ma durante la stagione Di Fulvio e compagni sono riusciti in più di una circostanza a ribaltarlo. Adesso serve una nuova impresa nel giorno più importante.

Sii il primo a commentare su "Pallanuoto A2 – Camogli Pescara una “bella” che vale la finale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*