Calcio a 5 – Acqua&Sapone: Barbarossa punta il dito su Perez

Il patron dell’Acqua&Sapone Unigross, Enio Barbarossa, si sfoga dopo la sconfitta in gara 5 di sabato sera al PalaRoma contro Pesaro nella finalissima scudetto. Dito puntato contro il tecnico Tino Perez.

Prima i complimenti al meraviglioso pubblico del PalaRoma di Montesilvano, poi la stoccata al tecnico Tino Perez (che non sarà più l’allenatore della squadra, ma questo si sapeva già, dovrebbe tornare Massimiliano Bellarte). Il patron dell’Acqua&Sapone Unigross Enio Barbarossa è arrabbiato più che deluso, dopo la sconfitta di sabato sera contro Pesaro, costata lo scudetto del Futsal italiano. E la colpa maggiore, secondo la sua analisi, è di Perez.

“Prima di tutto – attacca – è stato uno spettacolo una cornice di pubblico come non mai. Purtroppo il nostro mister ha fatto delle scelte che non condivido. Abbiamo fatto una partita rinunciataria. Quando ha fatto tanto bene l’ho detto, ma questa ultima partita l’ha giocata malissimo; ha insistito con uomini poco in forma, non facendo giocare quelli più in forma che potevano mettere in difficoltà il Pesaro. La partita l’ha interpretata male lui – l’ultima bordata di Barbarossa – non la squadra”.

Sotto lo sfogo di Enio Barbarossa.

Sii il primo a commentare su "Calcio a 5 – Acqua&Sapone: Barbarossa punta il dito su Perez"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*