Aggiornamenti Arezzo L’Aquila – live dalle 15

Aggiornamenti Arezzo L’Aquila – Sul nostro portale dalle 15 tutti gli aggiornamenti dei rossoblù impegnati in Toscana.

Carlo Perrone deve rinunciare a Ceccarelli squalificato, la novità è il modulo 3 5 2. Capuano partirà con il 4-3-1-2 con Tremolada tra le linee. Dalle 15 tutti gli aggiornamenti per Arezzo L’Aquila.

La formazione rossoblù: Zandrini; Sanni, Maccarrone, Anderson; Bigoni, De Francesco, Bensaja, M.Mancini, Piva; Sandomenico, De Sousa

Arezzo : Baiocco; Panariello, Monaco, Carlini, Sperotto, Gambadori, Feola, Capece, Cori, Tremolada, Defendi.

Siamo pronti, tra pochissimo tutti gli aggiornamenti.

4′ Protesta L’Aquila per un presunto contatto De Sousa – Monaco in area. Il direttore di gara fa proseguire. Bigoni a terra ha bisogno delle cure dei sanitari.

Bigoni riprende con una vistosa fasciatura in testa.

11° Cori di testa colpisce debolmente da ottima posizione. Zandrini blocca senza problemi.

13° Occasionissima L’Aquila. Mancini pesca da calcio di punizione Sandomenico che spara botta sicura. Baiocco fa il miracolo e salva.  risultato fermo sullo 0-0.

21° Cori colpisce indisturbato di testa al limite dell’area piccola ma alza la mira.

28° Destro di Capece da fuori. Zandrini controlla la traiettoria con la palla che termina alta. 0-0

37° Occasione per l’Arezzo.  Cori tocca di testa, la palla finisce  sul palo. Poi Tremolada conclude e l’Aquila si salva in angolo

39° Tremolada da lontano. Zandrini in due tempi disinnesca. 0-0 il parziale.

Dopo 2′ di recupero il direttore di gara manda le due squadre al riposo. Primo tempo piacevole. Primi 15′ di marca aquilana con l’occasionissima di Sandomenico e il miracolo di Baiocco. Ultimi 30′ con l’Arezzo che è cresciuto e le occasioni di Cori che prima di testa ha alzato la mira poi ha centrato il palo. Atteggiamento un pò troppo rinunciatario quello dei rossoblù, l’Arezzo sta provando a schiacciare l’Aquila dentro la propria area con De Sousa che è costretto a dare supporto alla manovra senza poter agire nell’area avversaria.

Iniziato il secondo tempo. Nessun cambio nelle due formazioni.

6° Tremolada di piatto pesca Defendi che non arriva per un soffio

7° Destro a giro di Mancini, palla che sfiora la traversa.

17° Da angolo Cori prova in spaccata, palla al lato.

20° Primo cambio per L’Aquila. Dentro Perna al posto di Sandomenico. Sempre 3 5 2 il sistema di gioco. De Sousa va a fare la seconda punta per aiutare la manovra. Risultato fermo sullo 0-0.

23° Subito un’occasione per Perna che prova ad approfittare di un errore di Monaco ma Baiocco è sulla traiettoria. Per l’Arezzo esce Defendi e entra Betancourt

26° Tremolada pennella, Feola si inserisce con i tempi giusti e di testa colpisce la traversa con Zandrini battuto.

33° Betancour si inserisce tra Anderson e Maccarrone ma poi di sinistro sbaglia clamorosamente.

38° Secondo cambio di Perrone. Fuori De Sousa dentro Triarico

39° Secondo giallo per Piva e l’Aquila resta in 10.

42° Corre ai ripari Perrone. Fuori Manuel Mancini dentro Di Mercurio

48° L’Aquila in vantaggio. Bensaja su punizione realizza un eurogol. Palla sotto l’incrocio.

Dopo quattro minuti di recupero finisce la gara. L’Aquila batte Arezzo 1-0. Decide un eurogol di Bensaja.

Grazie per averci seguito. Alle 19 15 speciale Lega pro con tutte le voci dei protagonisti.

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Aggiornamenti Arezzo L’Aquila – live dalle 15"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*