Basket: cresce l’entusiasmo in casa della Proger Chieti

Basket, cresce l’entusiasmo in casa della Proger Chieti. La squadra ed i vertici societari in passerella davanti ai propri tifosi, fiducia, entusiasmo e tanti applausi.

È stata una festa, vera, spontanea, vissuta sobriamente nella cornice storica ed elegante di Palazzo Lepri, dove è stato possibile coniugare per una volta sia i valori dello sport che quelli della tradizione. La “Festa della Pallacanestro Chieti” ha avuto uno straordinario successo di pubblico, tifosi di ogni età si sono stretti intorno alla squadra del Presidente Di Cosmo per trasmettere tutto il calore e l’entusiasmo della città ai ragazzi di coach Galli, protagonisti di scena per buona parte della serata.

Con il padrone di casa, Carlo De Virgliis alla consolle e con Gianluca Rutolo nel vesti di conduttore, hanno aperto la manifestazione tutte le squadre del settore giovanile biancorosso, guidate sul palco da Fabio D’Andreagiovanni, presidente del settore giovanile, e il neo responsabile tecnico, Francesco Dragonetto.. Foto di rito con tutti i ragazzi, dirigenti, tecnici e accompagnatori schierati in bella mostra sul palco e poi spazio ad un video che ha ripercorso attraverso immagini suggestive tutte le dieci stagioni della presidenza Di Cosmo.

È stato quindi proprio il Presidente a prendere la parola per ringraziare tutti i convenuti, lo staff dirigenziale e gli sponsor che hanno dato anche quest’anno fiducia piena alla società biancorossa. In particolare il ringraziamento si è poi rivolto al’Ing. Michelangelo Tortorella, vice presidente esecutivo della Proger Engineering and Management e al Sindaco Umberto Di Primio invitati sul palco per condividere gli applausi del numeroso pubblico presente, che ha così voluto dire grazie sia al Main Sponsor  Proger che all’Amministrazione Comunale di Chieti che in modo diverso hanno negli anni posto un’attenzione fattiva ed entusiasta al progetto della Pallacanestro Chieti.

A questo punto spazio ai protagonisti della prossima stagione di A2 ed innanzitutto allo staff tecnico capitanato da coach Massimo Galli, che in forma lapidaria ma efficacissima ha invitato i presenti a partecipare e a condividere tutti i sogni che ci spingono a superare i nostri limiti. Uno dopo l’altro sono poi sfilati tra gli applausi i componenti del roster. Voce agli americani, Abbott e ad Armwood che hanno manifestato entrambi il loro pieno gradimento per la città di Chieti e la volontà di dare un alto contributo alla causa delle Furie. Ultimi a prendere posto sul palco, i due giocatori riconfermati, il neo capitano Luigi Sergio e il play Diego Monaldi,  beniamini di un pubblico che ha loro tributato il picco degli applausi. A chiudere la manifestazione è stato il Presidente Di Cosmo che ha esortato la città di Chieti a stare vicino alla squadra e a sostenerla :

”Riteniamo di rappresentare il vertice sportivo di Chieti, partecipiamo al secondo campionato nazionale, ovunque andremo porteremo alti i colori di questa città. Se i tifosi ci daranno fattivamente il loro appoggio, riempiendo d’entusiasmo il PalaTricalle sono certo che faremo molta strada e che soprattutto insieme ci divertiremo”.

Si è così conclusa la manifestazione pubblica che è proseguita in forma privata ma comunque aperta ai tifosi con un aperitivo cenato, servito sulla suggestiva terrazza di Palazzo Lepri, dove si sono mescolati in una forma amichevole, serena e divertita, pubblico, giocatori, dirigenti e tecnici. Grande festa, grande serata, adesso tocca al campo e si spera di fare tante altre volte festa sugli spalti del PalaTricalle.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Basket: cresce l’entusiasmo in casa della Proger Chieti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*