Golf: l’Abruzzo Open incorona Cianchetti

Golf: l’Abruzzo Open incorona Cianchetti. Non brilla il pescarese Luca D’Andreamatteo classificatosi soltanto 65°.

Golf: l’Abruzzo Open incorona Cianchetti . Con 202 colpi (69 68 65 -11), l’amateur Luca Cianchetti ha vinto l’Abruzzo Open presented by Axa di Pescara, penultimo torneo dell’Alps Tour 2015, ospitato dal Miglianico Golf & Country Club (par 71). L’apoteosi azzurra è stata completata dal secondo posto di Lorenzo Scotto con 205 (70 68 67 -8) e dalla terza posizione, con 206 (- 7), conquistata da Raffaele Benatti (67 70 69), al pari dell’olandese Jurrian Van der Vaart (72 68 66), dello spagnolo Eduardo Larranaga (71 66 69) e del francese Julien Gressier (66 69 71), che aveva iniziato il terzo giro in vetta alla classifica.
Fra gli italiani in evidenza, hanno firmato un bel 7° posto, con 207 (-6), Valerio Pelliccia (74 66 67), Francesco Laporta (69 70 68), Stefano Pitoni (68 70 69), Cristiano Terragni (70 68 69) e l’amateur Guido Migliozzi (70 68 69). In tredicesima posizione, con 208 (-5) Aron Zemmer (73 67 68); al 17°posto, con 209 (-4), Gregory Molteni (69 71 69) e Federico Maccario (72 65 72). Hanno chiuso al 23° posto, con 210 (-3) Andrea Perrino (71 67 72) e Francesco Testa (72 66 72).
Non sono riusciti a evitare il taglio (caduto in par), fra gli altri, Andrea Bolognesi, 44° con 143 (73 70 +1), l’abruzzese Luca D’Andreamatteo, 65° con 146 (73 73 +4), al pari di Enrico Di Nitto (76 70). Esperienza formativa per i due amateur “di casa” Niccolò Capacchietti, 71° con 147 (71 76 +5) e Antonio Martino, 97° con 156 (80 76 +14).

Sii il primo a commentare su "Golf: l’Abruzzo Open incorona Cianchetti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*