Ciclismo: sesto posto di Cunego alla Milano Torino

Milano - Torino 2015 - Sesto Ulteriano - Basilica di Superga - Torino 186 km - 01/10/2015 - Matteo Montaguti (AG2R - La Mondiale) - foto Luca Bettini/BettiniPhoto©2015

Ciclismo: Sesto posto di Cunego alla Milano Torino. In evidenza gli scalatori. Nella prima parte della gara ottimo inserimento di Alessandro Malaguti nella fuga di giornata.

Milano-Torino, il ritorno della classica più antica del mondo, la prima delle tre classiche d’autunno targate RCS Sport, si rivela una vera battaglia tra tanti big in cerca di successo o riscatto. Vince Diego Rosa (Astana), piemontese, esulta Fabio Aru (Astana), terzo sul traguardo ma felice per la vittoria del suo gregario di lusso e sorride il capitano #OrangeBlue Damiano Cunego che sfodera una grande prestazione resistendo prima e sfilando poi molti dei migliori talenti che oggi si sono sfidati sulla salita di Superga affrontata ben due volte. Una top ten di lusso nella quale il capitano #OrangeBlue si posiziona sesto con una salita regolare e grintosa che ha visto rimbalzare dietro al capitano della NIPPO Vini Fantini molti di coloro che hanno provato a scattare.

Nei chilometri che hanno preceduto la doppia scalata di Superga la gara è stata caratterizzata da una lunga fuga di sei corridori, tra i quali Alessandro Malaguti. Gli #OrangeBlue sempre in gara e protagonisti chiudono una Milano-Torino ricca di soddisfazioni.

Damiano Cunego si è detto felice di questo ottimo piazzamento che dà seguito all’ottavo posto conquistato  alla Tre Valli Varesine:

“Sono contento di come ho affrontato questa Milano-Torino, ancora una volta la gamba c’era, la grinta anche ma conquistare la vittoria oggi era davvero complicato, è stata gara vera e dura sul finale, come piace a me. Ho deciso di andare su regolare cercando di restare sempre con i migliori ma senza rispondere a tutti gli scatti, anzi molti di coloro che sono scattati poi sono saltati. Faccio invece i complimenti a Diego Rosa, ha fatto davvero una bella azione e ha vinto meritatamente”.

Stefano Giuliani in ammiraglia ha guidato il team rendendolo protagonista della gara:

“alla Tre Valli Varesine abbiamo imbroccato tre fughe (De Negri, Nibali e Bisolti) e siamo rimasti sempre li davanti con Damiano Cunego. Oggi una grandissima azione di Malaguti con una fuga che ha toccato anche i cinque minuti di vantaggio. Ma il mezzo capolavoro poi l’ha fatto Damiano, unico corridore di una Professional nella top ten se non sbaglio. Lui è il nostro capitano e valore aggiunto e deve continuare a credere nei suoi mezzi come ha fatto in questi due giorni. Con questa grinta tutta la squadra può togliersi ancora delle belle soddisfazioni in questo ultimo mese di gare.”

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Ciclismo: sesto posto di Cunego alla Milano Torino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*