Zeman “In Abruzzo mi sento come a casa”

Zeman. E’ tornato in Abruzzo, ma solo per giocare a golf, disciplina prediletta dal tecnico boemo. A Miglianico per un torneo. “Che calore ! E’ come stare a casa”.

Zeman ha anche rilasciato dichiarazioni ai giornalisti presenti

“Seguo la serie A. Mi piacerebbe rientrare. Il Pescara è molto giovane. Dovrà lottare sino alla fine. Non conosco Oddo se non come grande ex calciatore. Come allenatore, non mi permetto di giudicarlo perchè non ho gli elementi per farlo. La Sampdoria, come squadra, evoca sensazioni dolcissime. Il ricordo di quella partita( stadio “Marassi” 20 maggio 2012) resterà indelebile. Quel Pescara regalava emozioni, vincemmo un campionato difficile con un finale straordinario. Sono ancora in contatto con alcuni giocatori di quella stagione: Cascione, Balzano etc..Quando ricordo quella gara e non solo, il pensiero va sempre al povero Franco (Mancini). Una perdita incolmabile. Un ragazzo d’oro che il destino ha strappato prematuramente alla vita( Mancini morì a fine marzo 2012). Pescara è stata una delle più belle pagine della mia carriera. Quando torno in Abruzzo, sono felicissimo, perchè sento un calore immenso”.

Nel video, la scheda con alcune dichiarazioni rilasciate da Zeman

 

Sii il primo a commentare su "Zeman “In Abruzzo mi sento come a casa”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*