Teramo calcio Sansovini: fumata nera

Teramo calcio Sansovini. Il “sindaco” non vestirà la maglia biancorossa. Manca l’accordo economico tra il calciatore e il Pescara proprietario del cartellino.

Sansovini è legato al Delfino fino al 30 giugno 2017. Contratto rilevante: circa 300 mila euro netti. L’idea, inizialmente condivisa, era di spalmare il contratto in tre stagioni ( scadenza 30 giugno 2019). Il bomber romano era anche attratto dalla possibilità, una volta terminata la carriera, di ricoprire un ruolo da definire nel settore giovanile biancazzurro. Non è stata, però, trovata l’intesa economica per gli anni, appunto da spalmare, col Delfino. Sfuma, dunque, almeno per ora, l’ingaggio del trentaseienne attaccante ex Cremonese. E’ quanto riferito al nostro sito dal suo agente Danilo Caravello che ha aggiunto “Ora il giocatore vaglierà altre opzioni, pur restando di proprietà del Pescara”. Pronta, tuttavia, l’alternativa: il d.s. Fabio Lupo ha chiesto a Sebastiani Luca Forte (classe ’94), ex Varese, che da gennaio a giugno della corsa stagione il Pescara ha girato in prestito alla Pro Vercelli. Si tratta, in realtà, di una seconda punta. Se riuscisse, sarebbe, comunque, un gran bel colpo.

Nel video la scheda ( sfuma Sansovini. Il Teramo chiede al Pescara Luca Forte)

Sii il primo a commentare su "Teramo calcio Sansovini: fumata nera"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*