Teramo calcio. Parla Campitelli “Fuori gli attributi”

Teramo calcio. Conferenza stampa del Presidente Luciano Campitelli. Il patron biancorosso scuote la coscienza dei giocatori

“Ora basta. L’imperativo è reagire- ha tuonato Campitelli- i giocatori devono tirare fuori gli attributi. L’organico è competitivo. Vivarini cambierà sicuramente qualcosa. Ma non è questione di moduli o di numeri che lasciano il tempo che trovano, bensì di atteggiamento. Il primo tempo del derby è stato dignitoso, ma non basta. Ripresa inconsistente. Non c’è stata reazione. Inammissibile. Bisogna lottare e soprattutto tornare a vincere sin da sabato prossimo( trasferta di Rimini senza gli squalificati Perrotta, Altobello e l’infortunato Speranza). Il tempo delle chiacchiere è finito. Questa è una squadra di valore. Prima di essere giocatori, bisogna, però, essere uomini. Adesso tocca ai giocatori che devono onorare gli stipendi che puntualmente percepiscono e dimostrare dedizione e attaccamento alla maglia”.

 

1 Commento su "Teramo calcio. Parla Campitelli “Fuori gli attributi”"

  1. ma un presidente squalificato per aver cercato di truccare una partita può ugualmente andare allo stadio e/o indire una conferenza-stampa? A che titolo lo fa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*