Teramo calcio. Nofri “Voglio una squadra sfrontata”

Teramo calcio. Conferenza stampa del neo tecnico Federico Nofri. ” Voglio una squadra sfrontata. Con Campitelli già un approccio in estate”. Accordo biennale.

“Sono felicissimo, ma non mi accontento. La Lega Pro deve essere solo un trampolino di lancio. E’ la mia prima esperienza tra i professionisti. Ci tengo a fare molto bene. Con Campitelli, in realtà, c’era stato già un primo approccio in estate. Mi ha fortemente voluto. In questo momento non ho un sistema di gioco in testa. Devo prima conoscere la squadra. Il modulo sarà funzionale alle caratteristiche dei giocatori. La cosa importante è un’altra: voglio una squadra determinata e sfrontata”.

Se arriverà in tempo utile l’autorizzazione della Lega, Nofri andrà subito in panchina a Santarcangelo, sfida in programma sabato alle ore 16,30. Altrimenti dirigerà le operazioni Cifaldi tecnico della “Berretti”. Per Nofri, 46 anni, un ritorno in Abruzzo. Da calciatore, era un centrocampista, ha militato per quasi due stagioni in C1 nel Castel di Sangro da ottobre 2000 a giugno 2002. Da allenatore ha guidato Arezzo, Castel Rigone, Todi, Foligno e Viterbese squadra con la quale, subentrando a Sanderra, ha vinto lo scorso anno il campionato di serie D. Prima confermato, poi silurato dal vulcanico Piero Camilli a due giorni dal raduno lo scorso mese di luglio per far posto a Cornacchini. Nofri non avrà un vice.

 

Sii il primo a commentare su "Teramo calcio. Nofri “Voglio una squadra sfrontata”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*