Teramo calcio, Lupo verso il divorzio

Teramo calcio. Squadra già in crisi, soprattutto senza identità. Zauli non è riuscito a dare un’impronta. Eppure a pagare potrebbe essere da subito Fabio Lupo.

Nel tardo pomeriggio probabile vertice tra il Presidente Campitelli e il d.s. biancorosso. Sembrerebbe segnata la sorte di Fabio Lupo. Ulteriori riflessioni sulla posizione del tecnico Lamberto Zauli, comunque a rischio. Ribaltone in vista ? Vedremo. Situazione già delicata. Teramo ultimo in classifica col Forlì, soprattutto senza una precisa fisionomia. Zauli è passato da 4 a 5 uomini in difesa nel breve volgere di tre giorni dal match di Pordenone alla sfida interna di ieri sera persa 2-1 contro il Modena al “Bonolis”, salvo poi cambiare, dopo appena 20 minuti, per tornare al 4-4-2( 4-4-1-1 che dir si voglia) già utilizzato, ma sempre in corso d’opera, contro il Pordenone. Così facendo non si dà alcuna sicurezza alla squadra. In sintesi, parecchia confusione, a prescindere dal giudizio globale sull’intera rosa che, a nostro avviso, non può affatto giustificare l’ultimo posto in classifica con un solo punto e ben otto gol al passivo. Sabato prossimo, alle ore 16.30, impegno esterno sul campo del Santarcangelo, guidato lo scorso anno proprio da Zauli.

Nel video, il punto sulla squadra biancorossa

Sii il primo a commentare su "Teramo calcio, Lupo verso il divorzio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*