Teramo calcio, Croce e Carraro

Teramo calcio. Ingaggiato Antonio Croce, punta centrale di movimento, classe ’86, ex Celano, lo scorso anno al Monopoli. Domani la firma di Carraro.

Trequartista, classe ’92, Federico Carraro ha giocato nelle ultime tre stagioni a Pavia in Lega Pro. Cresciuto nella Fiorentina con Cenciarelli, ha esordito in serie A con la maglia viola nel campionato 2009-10. Quindi Modena e Pro Vercelli( una presenza in B), Gavorrano in C2 da gennaio a giugno 2013 e, appunto, Pavia club nel quale ha collezionato 72 presenze con 6 gol all’attivo. Per Carraro è pronto un biennale. Antonio Croce, invece, è una vecchia conoscenza degli sportivi abruzzesi: Cologna Paese in D( 14 gol nella stagione 2007-08), Pro Vasto e Celano in C2( stagione 2011-12, 38 presenze e 12 gol). Lo scorso anno ha contribuito in modo determinante alla salvezza del Monopoli, dove ha lavorato proprio Fabio Lupo neo d.s. del Teramo, realizzando 15 reti play out compresi. Centravanti di movimento, grande progressione e ottimo tiro, Croce, 30 anni appena compiuti, ha firmato un biennale.

Trattative in corso: la punta Guidone, ex Chieti, appena svincolatosi dal Santarcangelo. L’interesse è reciproco. Per caratteristiche, Guidone più punta d’area di rigore, si sposa perfettamente con Croce.

Sii il primo a commentare su "Teramo calcio, Croce e Carraro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*